Home > Parco dell'Anfiteatro romano e Antiquarium "Alda Levi" > La Comunità > Progetto "MuseiD-Italia"

Progetto "MuseiD-Italia"

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha dato avvio al progetto "MuseiD-Italia", finanziato nell’ambito del Piano e-gov 2012 del Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie del Ministero per la pubblica amministrazione e innovazione, integrato con il Portale della Cultura italiana.

Il progetto "MuseiD-Italia" ha l’obiettivo di:

  • creare un’area di CulturaItalia dedicata ai musei (MuseiD-Italia) in cui sia possibile trovare le informazioni sui musei, monumenti, parchi e giardini statali e non statali, con orari, descrizione dei servizi offerti al pubblico e delle collezioni;
  • ricercare e confrontare opere provenienti da collezioni di diversi istituti;
  • trovare informazioni relative a mostre temporanee e permanenti in tutto il territorio italiano e fruire di servizi come l’infomobilità e campagne di comunicazione per la conoscenza del patrimonio indirizzate verso specifici bacini di utenza, tra cui il mondo della scuola;
  • creare una Teca digitale MuseiD-Italia del patrimonio museale, archeologico, ambientale, architettonico, storico-artistico, scientifico, etno-antropologico italiano;
  • avviare, in collaborazione con l’amministrazione regionale, la Direzione regionale e il Polo museale, ove presente, tramite la presente Convenzione, una campagna rivolta agli istituti nel territorio delle Regioni per la digitalizzazione del patrimonio e recupero di risorse digitali già esistenti, per una raccolta di risorse digitali da pubblicare in MuseiD-Italia, che rappresenti e illustri le opere più significative del patrimonio museale, archeologico, ambientale, architettonico, storico-artistico, scientifico, etno-antropologico italiano e una raccolta dei dati anagrafici dei musei e delle collezioni.

Il progetto in Lombardia ha visto la compartecipazione di Regione Lombardia, che ha presentato un unico progetto declinato in due aree: una, sotto il coordinamento della Direzione Regionale Mibac e la partecipazione delle Soprintendenze di settore, relativa ai luoghi della cultura statali, e l'altra relativa ai luoghi della cultura di interesse territoriale e locale, sotto il coordinamento della Regione Lombardia, che ha incaricato la Fondazione Stelline di proporsi come capofila per la realizzazione del progetto.

Oltre agli obiettivi generali del progetto, la Direzione Regionale Mibac e Regione Lombardia - Direzione Generale Cultura con la Fondazione Stelline, hanno individuato alcuni scopi specifici:

  • aggiornare o creare delle schede anagrafiche di oltre 43 luoghi della cultura statali, di quasi 500 tra musei appartenenti ad enti territoriali regionali, fondazioni, istituti culturali, recependo da diverse fonti i dati già digitalizzati, permettendo al pubblico l'accesso ad informazioni come orari, storia dell'ente, descrizione dei servizi offerti al pubblico e delle collezioni;
  • creare una vetrina/teca di opere conservate in musei e istituti lombardi scelti in base alla tipologia, alla copertura territoriale, per permettere di approfondire la conoscenza del patrimonio diffuso o ricercare e confrontare opere provenienti da collezioni di diversi enti;
  • rendere accessibili e disponibili i dati digitalizzati raccolti e integrati per la pubblicazione nell'area specifica del portale CulturaItalia.
  • creare 11 nuovi siti internet per la parte ministeriale del progetto

Si segnalano, inoltre, i seguenti progetti di carattere culturale:

  • Michael Italia: per scoprire il patrimonio digitale italiano
  • Europeana: per esplorare le collezioni culturali europee 
  • Internet Culturale: per navigare tra i cataloghi e le risorse digitali delle biblioteche italiane